Life-coach a Bologna. Ascolta l’intervista e avrai risposte alle tue domande sul life-coaching. In questa intervista di 9 minuti ti racconto come posso aiutarti come coach. Scoprirai quali risultati potrai raggiungere lavorando con me per il tuo cambiamento personale. Ti sarà più chiaro quando è il momento giusto per contattarmi.

– Che cos’è e cosa fa un life-coach? E cos’è il life coaching?

E’ una metodologia di sviluppo personale, di crescita personale. Aiuta le persone a diventare chi desiderano essere
, a capire cosa vogliono ottenere nella loro vita, e come vogliono ottenerlo.
Molto spesso si arriva anche a d un livello di maggior profondità e cioè ci si chiede ma io perchè voglio ottenere questa determinata cosa, perchè voglio essere così, e quindi il risultato arriva anche attraverso una profonda trasformazione personale.

– Entrando un po nello specifico, quali sono i benefici della tua attività, su cosa ti vai a concentrare e che cosa cerchi di trasmettere?

Il coaching ti da anzitutto una grande chiarezza sul tuo momento di vita, ti aiuta a compiere quelle scelte che a volte sono difficili da compiere, ma sono anche necessarie, e trasformare queste scelte in azioni efficaci che ti portano cioè ad ottenere esattamente il risultato desiderato.

– Quindi tu aiuti la persona anche psicologicamente? Non si tratta di una relazione di aiuto psicologico, ma di un supporto per aiutarti a capire tu come stai pensando, come stai usando la tua mente, e come puoi cambiare le tue strategie per usare veramente al massimo tutte le risorse che hai dentro di te per quello che vuoi diventare e ottenere.

– Rossella, come ti sei formata e da quanti anni fai questa attività?

Sono appassionata di psicologia del cambiamento ed evoluzione dell’individuo da sempre, pratico questa professione
a livello professionale da quattro anni, e mi sono formata attraverso diversi programmi specifici nazionali e internazionali. Dopo essere diventata coach qualificato con credenziale ICF mi sono specializzata in intelligenza emotiva e oggi sono specializzata nella gestione delle emozioni.

– Cosa vuol dire gestione delle meozioni?
Molto spesso le persone arrivano da me quando sono ingarbugliate a livello emotivo, cioè non riescono a capire cosa stanno provando e quindi cosa devono fare, io le aiuto a capire cosa stanno provando e come prendere le migliori decisioni possibili per la propria vita mettendo insieme ragionamento ed emozioni.

– A questo punto ti chiedo quando le persone capiscono di avere bisogno del supporto di una professionista come te.

Ci sono diversi casi. Le persone arrivano quando sono in un momento di confusione, quindi può essere un buon momento se la fase della tua vita ti genera confusione, se sei in un momento di stallo e non sai da dove ripartire, ma anche se hai chiarezza della tua situazione ma non sai come muoverti da lì e poter andare nella direzione in cui vuoi andare.

Quindi va bene anche se tu hai idea di cosa fare ma non sai come farlo?

Si. Oppure anche se hai un’idea di come vuoi diventare, ma non sai come attivare questa trasformazione.

Lavori anche con persone che vivono all’estero?

Si, negli ultimi anni si lavora molto anche via Skype e ho sperimentato che anche i percorsi iniziati in presenza e continuati in una dimensione di call a distanza funzionano con la stessa intimità ed efficacia di quelli in presenza.

Cosa ti rende orgogliosa del tuo lavoro?
C’è un cliente che ti rimane nel cuore? Un aneddoto che vuoi raccontarci?

Nel life-coaching i clienti ti aprono la porta della loro vita e quindi ti restano tutti nel cuore, purtoppo non posso raccontarti aneddoti perchè noi lavoriamo su temi molto personali e delicati e quindi garantiamo al cliente la massima tutela della sua privacy. Ciò che amo è la possibilità di fare la differenza nella vita delle persone. Dopo un percorso di life coaching la tua vita cambia, tu cambi perchè inizi a vedere cose che prima non vedevi, reagisci diversamente alle cose che vedi: ti cambia il panorama, e quindi tu cambi strada.

QUal’è un consiglio che ti senti di dare?
E’ quello di fermarsi a respirare ad ascoltarsi e respirare ogni tanto, se arrivano domande e capiamo che non abbiamo la risposta, vuol dire che lì c’è del lavoro da fare, ma ci sono anche delle scoperte possibili, capaci di darci, nella vita, più soddisfazione,e anche più felicità.

– Rossella è stato un piacere averti ai nostri microfoni, ho scoperto cose nuove e ti ringrazio di questo. Torna a trovarci presto ai microfoni di Live Social. Ti aspettiamo!